La ricetta per i biscotti senza uova friabili e leggeri

La ricetta semplice e sfiziosa per preparare i biscotti senza uova light e adatti anche a chi è a dieta


Biscotti senza uova, leggeri e friabili sono parole che tra loro non vanno affatto d’accordo, esistono tante ricette di biscotti buonissimi senza le uova, ma che non sono affatto leggeri dato che si usa molto burro, così come esistono deliziosi biscottini senza burro ma con almeno un uovo. Se siete intolleranti o allergici alle uova, ma non avete problemi di linea potete preparare i favolosi shortbread, i biscotti al burro della tradizione scozzese e inglese, se invece siete a dieta i problemi aumentano, così come i compromessi.

Se volete dei biscotti leggeri ma che mantengano la caratteristica friabilità che tanto ci piace, potete aggiungere della farina di riso, ovviamente non è la stessa cosa, quindi non addentate questi biscottini con le aspettative che si possono avere di fronte ad un Pan di Stelle o ad un Grisbì.

Ingredienti

  • 200 gr di farina 00
  • 50 gr di farina di riso
  • 30 gr di cacao amaro di ottima qualità
  • 80 gr di zucchero
  • 8 gr di ammoniaca
  • 40 ml di olio di semi
  • 100 ml di latte circa
  • 2 cucchiai di miele
  • 1 pizzico di sale
  • La punta di un cucchiaino di cannella

Preparazione
Mettete la farina 00, la farina di riso, lo zucchero, il cacao, il sale, la cannella e l’ammoniaca in una ciotola e mescolateli bene con un cucchiaio, poi aggiungete il miele, l’olio di semi e il latte a filo. Impastate con le mani o con la planetaria fino ad avere un composto compatto e liscio, come quello della pasta frolla. Se occorre potete aggiustare l’impasto unendo o diminuendo il latte o aggiungendo dell’altra farina. Se invece non volete mettere il cacao dovete sostituirlo con altra farina di riso o 00 e potete aromatizzare i biscottini con scorza di arancia o limone, vaniglia, zenzero o cannella, scegliete voi, ma non mescolate troppe cose.

Formate un panetto, avvolgetelo con la pellicola e fate riposare l’impasto in frigorifero per almeno un’oretta. Spolverizzate di farina una spianatoia e stendete l’impasto con un mattarello (anche questo ben infarinato) allo spessore di mezzo centimetro, ritagliate i biscotti con gli appositi stampi e poneteli su una teglia coperta di carta da forno. Cuocete i biscotti in forno preriscaldato a 180°C per 10 – 12 minuti.

L’ammoniaca rende i biscotti molto morbidi per vari giorni, se li volete più croccanti potete sostituirla con mezzo cucchiaino di lievito chimico per dolci oppure non mettere nulla. Potete sostituire il latte di mucca con il latte di soia, di riso o di avena oppure con della semplice acqua.

Foto | da Flickr di traaf

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA&LIFESTYLE DI BLOGO