Fare la pipì in piedi


Secondo voi, poter far la pipì in piedi, in un cartoccio che ricorda quello per le patatine fritte di Mc Donald's, è una miglioria da prendere in considerazione? Si chiama P-mate, è un "cono" di cartone dove far pipì in piedi, per evitare di sedersi sui wc pubblici.

La bizzarra ideatrice, Moon Zipj, ne ha dato dimostrazione d'uso in un programma tv olandese, senza troppa vergogna, e a quanto pare, con una buona mira. Infatti tra le indicazioni del sito raccomandano di aver pazienza e non scoraggiarsi se le prime volte qualche goccia scappa fuori, c'è da fare un pò di pratica prima di acquisire piena padronanza del "mezzo", che, fisicamente, proprio non ci appartiene.

Ammetto che sono scettica sull'utilità del prodotto...Per quanto riguarda i bagni pubblici, secondo voi non basta farla da "sedute" senza appoggiarsi? E se proprio scappa in situazioni estreme, non è meglio allora nascondersi alla vista del mondo dietro una siepe o un cantone?

Mi immagino che non è facendola in piedi in un cartoccio che ci salveremo dall'imbarazzo, o no? Magari scambiando qualche battuta con l'amica, che segue l'esempio e fa altrettanto estraendo dalla borsetta il suo cartoccio ripiegato, perchè "chi non la fa in compagnia o è un ladro o è una spia". No, dai, non ci riesco...rabbrividisco al solo pensiero..farla in piedi proprio no, i miei cromosomi XX si ribellano. E i vostri?

  • shares
  • Mail