"Chicks with Guns", donne armate by Lindsay McCrum

\

Nel suo nuovo libro di fotografie "Chicks with Guns", l'artista Lindsay McCrum esplora un mondo quasi sotterraneo, che l'immaginario collettivo non associa se non a qualche genere di film o di videogioco: le donne armate, che tengono in mano o in spalla armi da fuoco come pistole o fucili.

Eppure in America, il Paese che l'artista ha voluto rappresentare in un'accezione sicuramente insolita, le "donne armate" sono 15-20 milioni, e portano le armi per passione o per lavoro.

D'istinto la cosa mi fa rabbrividire, forse per la violenza che inevitabilmente evocano le armi e che nella mia mente male si associa alla grazia (d'animo), se pur forte, del genere femminile; ma in queste foto la pistola o il fucile fanno letteralmente parte della scena, è come se rappresentassero il naturale completamento delle donne immortalate, come se fossero dei semplici quanto normali e inevitabili "accessori".

In effetti per 20 milioni di donne americane, portare un'arma è la normalità; come per tante donne italiane. E' una dimensione forse lontana dal quotidiano per tante di noi, eppure esistente; una realtà che in queste immagini viene rappresentata con una delicatezza davvero sorprendente, anche se a tratti inquietante proprio perchè apparentemente molto pacata. Voi cosa ne pensate?

\ \ \ \

\ \ \ \ \ \

Via | Izismile

  • shares
  • Mail