Ex

Gli ex: croce e delizia delle nostre vite! Persone che per un periodo della nostra vita sono state al centro di tutto e poi sono diventate quasi come degli estranei. Gli ex sono le persone che abbiamo amato e che ci hanno amato, quelle con cui abbiamo fatto progetti, con cui abbiamo fatto sogni impossibili e costruito castelli in aria che poi sono crollati, ci abbiamo fatto l’amore, ci abbiamo litigato, li abbiamo amati e odiati, sono ex.

Il rapporto con gli ex è sempre molto spinoso, comunque sia finita e da quando, incontrarli non è mai piacevole, non tanto per la persona in sé, ma piuttosto per lo scontrarsi con una vita precedente, chiusa e archiviata, con sentimenti superati ma che albergano ancora da qualche parte dentro di noi. Nella maggior parte dei casi con gli ex non si mantengono mai dei buoni rapporti, bene che vada restano civili, ci si promette di rimanere amici ma purtroppo (o per fortuna) non accade quasi mai.

Ma come si gestisce il rapporto con gli ex? Per il proprio benessere psicofisico di solito è bene chiudere i ponti ed evitare di sentirsi/frequentarsi soprattutto se la rottura è molto recente, il rischio di ricascarci o di farsi male è sempre molto alto. Anche i social network sono una cosa di prioritaria importanza, purtroppo bisogna eliminare gli ex perché altrimenti ci ritroveremo la bacheca invasa dalle sue attività e non ci fa assolutamente bene, ci vuole forza ma è necessario chiudere anche questi ponti perché altrimenti non si supererà mai la fine della storia.

Gli ex amori fanno parte del passato e difficilmente possono essere inclusi nel nostro presente, meglio pensarli con una distanza di sicurezza, lontani dall’amore e anche dalla rabbia.