La procura di Roma sta indagando per istigazione al suicidio in merito alla vicenda dell’adolescente che tanto ha scosso l’opinione pubblica. Come ricorderete prima di compiere l’estremo gesto, Roberto ha lasciato dei messaggi: in una lettera fa riferimento a dieci ragazze e due ragazzi a cui i genitori avrebbero dovuto comunicare la sua morte. Questi dodici ragazzi saranno ascoltati nei prossimi giorni: gli inquirenti fanno sapere, comunque, che nella lettera questi ragazzi non sono legati a episodi di bullismo, discriminazione o violenza, ma vengono semplicemente citati.

Nel mentre la procura ha sentito i genitori del ragazzo che hanno detto di non essersi resi conto del profondo disagio che viveva il loro figlio. Afferma il padre del ragazzo:

Abbiamo visto la televisione insieme poi mia moglie aveva sonno ed è andata a dormire presto. Io e mio figlio siamo rimasti davanti alla TV fino all’1:30 e poi ci siamo dati la buonanotte. […] Non abbiamo compreso il disagio che stava vivendo legato alla sua sessualità.

Dopo aver dato la buona notte al padre, il ragazzo ha scritto i messaggi in cui chiedeva scusa per il gesto che stava per compiere e ne ha spiegato le motivazioni.

Sono stati sentiti anche amici, parenti e vicini di casa che hanno messo in evidenza come la famiglia fosse molto chiusa ma anche come i genitori seguissero costantemente il proprio unico figlio.

Intanto domani 14 agosto il Gay Village, a Roma, ricorderà il ragazzo. Si legge in un comunicato:

Quattordici candele ricorderanno l’ennesima vittima per cui ancora non v’è giustizia. Quattordici erano gli anni di vita trascorsi per la maggior parte a nascondersi. Quattordici erano gli anni che aveva in quel momento infame in cui “il ragazzino” ha deciso di farla finita perché non poteva più sopportare, perché forse ha pensato che mai sarebbe stato accettato. Quanto di sbagliato ci sia già alla base di questo concetto, lo si comprende solo stando dall’altra parte. Quante altre volte dovremo ripetere che l’amore non ha sesso, né definizione, che l’amore è una sensazione? Quanta retorica per un concetto che nulla ha di innaturale.

Foto | Repubblica

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su
I video di Pinkblog Guarda di più

Festo Robotic Seagull