“Oddbod”: la sedia ‘extraterreste’ di Javier Alejandre

Perfetta per dare un tocco pop e divertente alla stanza dei più piccoli, questa “Oddbod” (uno ‘strano corpo’, tradotto letteralmente) del designer madrileno Javier Alejandre gioca – è il caso di dirlo – sul confine tra un oggetto inanimato con forme che ricordano alcuni dei personaggi extraterrestri protagonisti di film di animazione. Le influenze ‘formali’

Perfetta per dare un tocco pop e divertente alla stanza dei più piccoli, questa “Oddbod” (uno ‘strano corpo’, tradotto letteralmente) del designer madrileno Javier Alejandre gioca – è il caso di dirlo – sul confine tra un oggetto inanimato con forme che ricordano alcuni dei personaggi extraterrestri protagonisti di film di animazione.

Le influenze ‘formali’ di “Oddbod” sono altrettanto evidenti: retrofuturismo e lo sci-fi degli anni ’50 e ’60, tutto ricombinato con le ultime tendenze del design organico. Il corpo principale infatti, è in polietilene modellato con la tecnica del rotomolding, mentre le gambe sono in legno di pino. Molto bello anche il video promozionale.