Giravano molte chiacchiere sul suo orientamento sessuale e c’era chi giurava che fosse fidanzato con un uomo, ma lui finora lo aveva sempre negato. Fino a ora, appunto. Perché Wentworth Miller, protagonista della famossissima serie Prison Break, ha fatto coming out dichiarandosi gay con una lettera inviata al Festival Internazionale del Cinema di San Pietroburgo.

Wentworth Miller, infatti, era stato invitato a prendere parte a tale Festival ma lui ha declinato l’invito per protesta contro le leggi antigay vigenti in Russia. Ha scritto il quarantunenne attore di origini statunitensi:

Come gay sono scioccato dall’atteggiamento e dal modo in cui il governo russo tratta gli uomini e le donne omosessuali. La situazione è inaccettabile e non posso partecipare a una cerimonia che si celebra in un paese in cui alle persone come me viene sistematicamente negato il proprio diritto a vivere e ad amare liberamente. Forse, se le circostanze muteranno, potrei cambiare idea.

Bravo Wentworth Miller sia per aver fatto pubblicamente coming out sia per aver sottolineato la sistematica violazione dei diritti umani che avviene in Russia. Ricordiamo che la legge contro la cosiddetta propaganda gay prima di essere adottata in tutta la Russia era in vigore in alcune zone, tra cui proprio San Pietroburgo.

Via | BuzzFeed

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Attualità Leggi tutto