Alla fine è stato licenziato. Parliamo del tassista che ha fatto scendere, durante la corsa, una coppia di ragazzi gay che si tenevano per mano. Il tutto è avvenuto a Londra. Il 21 agosto scorso, Liam Kelly ha preso un taxi dopo essere uscito da un locale gay, insieme al proprio fidanzato. Dopo essersi tenuti per mano, la coppia è stata fatta scendere perché si comportavano in maniera “sporca”

A quel punto Liam ha lasciato un commento su Twitter: “@AddisonLeeCabs taxi for being gay. Thanks for the homophobic treatment”

Il suo tweet è diventato virale a tal punto che il ragazzo dovette rispondere e rassicurare tutti:

“Siamo a casa ora, dopo un bel viaggio in un taxi nero”

A quel punto, la società Addison Lee ha immediatamente sospeso il conducente impedendogli di continuare a fornire i suoi servizi alla società, e ha indagato sull’incidente.

Anche se il conducente ha negato che qualsiasi argomento si è verificato, a causa della gravità delle accuse, il contratto del conducente con Addison Lee è stato concluso di comune accordo. Addison Lee ha chiesto scusa senza riserve sia ai clienti interessati per l’incidente e ogni disagio causato.

Iscriviti alla nostra newsletter
I video di Pinkblog Guarda di più
Altro su Attualità Leggi tutto