Katie Halchishick e i canoni di bellezza plus size

Modella Plus size Katie Halchishick è una modella plus-size di 26 anni; la sua carriera è iniziata a 17 anni, con agenzie di alto livello come Wilhelmina e Ford; qualcosa però non l'ha convinta: fin dalle prime esperienze, Katie è stata sempre invitata a modificare il suo peso e il suo aspetto, per adattarsi alle esigenze della passerella. Finchè un giorno ha detto basta e, stufa delle solite convenzioni e dei soliti clichè, ha aperto un'agenzia tutta sua. E ha cominciato una battaglia concreta contro i concetti errati trasmessi dall'alta moda.

Così Katie ha fondato il movimento "Healthy Is the New Skinny", con l'intento di portare alle giovani donne un messaggio di amore per se stesse, di salute e anche di bellezza, una bellezza però non condizionata da canoni pericolosi e sterili. Katie cerca di fungere da mentore per le ragazze che vogliono intraprendere la carriera di modelle, convincendole che possono lavorare ed essere belle senza diventare anoressiche.

Katie esorta tutte le donne a cambiare le cose: siamo noi in prima linea a volere che i modelli di riferimento della società diventino altri, e dobbiamo farlo concretamente, proponendoci al resto del mondo senza paura, anche se abbiamo le curve. Siamo noi la società: probabilmente dobbiamo passare attraverso un processo catartico che ci porti fuori dal tunnel dei sensi di colpa e dell'autocommiserazione.

Esempi come quelli di Katie Halchishick, che si batte per far passare un ideale di bellezza diverso e più aperto, devono darci il coraggio e la sfacciataggine necessari a imporre il nostro modello di bellezza. Che può essere quello di una taglia 46, oppure quello di un fisico muscoloso e forse non femminile in senso convenzionale, ma pur sempre apprezzabile. E non finisce qui: perchè di modelli di bellezza dovrebbero essercene tanti altri e ogni donna dovrebbe potersi ispirare a quello che più le si addice, senza sentirsi mai inadeguata.

Via | BettyConfidential

  • shares
  • Mail