Le donne magre guadagnano di più

Donna al lavoro

Come se non bastasse il dover sopportare che l'ideale di bellezza di questa società sia sempre valutato in base al peso, ci giungono notizie anche dai ricercatori circa il fatto che le donne magre guadagnerebbero più delle altre.

Secondo uno studio del Journal of Applied Psychology infatti, le donne considerate molto magre metterebbero in tasca fino a 40.000 dollari in più rispetto a quelle grasse, contro donne "pesanti" o "molto pesanti" che guadagnerebbero invece 19.000 dollari in meno rispetto alle donne "medie".

Insomma, in classifiche del genere non mi era ancora capitato di imbattermi. Ma probabilmente non si tratta di uno studio privo di fondamenti: se pensiamo infatti che magrezza è sinonimo di bellezza nella nostra società, non facciamo fatica a comprendere che per le donne considerate belle esistano tutta una serie di possibilità e professioni negate alle brutte.

E' molto triste che ancora oggi esistano discriminazioni di questo genere; ma cambiare radicalmente l'immaginario collettivo della società non è un'impresa facile. Bisognerebbe far capire che la bellezza non è una sola e soprattutto che non è un requisito indispensabile per vivere una vita completa di diritti e di affetti. Quando lo impareremo?

Via | Time

  • shares
  • Mail