• Moda

Milano Moda Donna settembre 2016: la collezione Primavera Estate 2017 di Giuseppe Di Morabito, lo foto

Colori pastello spalmati di tocchi metal su tessuti jacquard, un mix eclettico, divertente ma sempre sofisticato per la collezione Primavera Estate 2017 di Giuseppe Di Morabito che presenta una vero e proprio “capriccio” a regola d’arte. Scopri di più qui su Style & Fashion.

Colori pastello spalmati di tocchi metal su tessuti jacquard, un mix eclettico, divertente ma sempre sofisticato per la collezione Primavera Estate 2017 di Giuseppe Di Morabito che presenta una vero e proprio “capriccio” a regola d’arte.

Non osserva regole ne canoni. Il carattere romantico del marchio, contraddistinto da tessuti pregiati e ricamati a mano, si inserisce in un contesto contemporaneo: cotoni militari, denim e pelle con applicazioni di paillette raccontano la dicotomia tra contemporaneità e tradizione. Tulle plissettati, ricami con arabeschi floreali e rimandi alla corsetteria integrano i capi d’abbigliamento sportivo.

L’ispirazione al “Capriccio” è enfatizzata dall’accostarsi di elementi e tagli slegati fra loro ma reciprocamente bilanciati. La collezione si compone di elementi in stile anni ottanta e capi simbolo delle sottoculture americane: edonismo reaganiano e streetwear losangelino incontrano l’eleganza milanese e lo charme italiano di un’altra epoca.

La parola Bonkers (pazzia) e la citazione The Sleep Of Reason Produces Monsters (Il sonno della ragione
produce mostri – F.Goya, ‘Caprichos’, 1790 ca) spiccano tra i dettagli degli abiti e dettano il mood della collezione. Decorazioni rinascimentali e maniche settecentesche in duchesse sono accostate a elementi interamente decorati in pietre Swarovski, come i gros-grain che tagliano gli abiti in vita.