• Moda

Erika Cavallini collezione Primavera Estate 2017: romanticismo ed echi vittoriani, le foto

La collezione Primavera Estate 2017 di Erika Cavallini corre sul filo, in (Dis)equilibrio tra romanticismo e freddezza, pragmatismo e frivolezza, il tutto condito da echi vittoriani e un tailoring maschile sovradimensionato e militarismi dal verde al camouflage. Scopri di più qui su Style & Fashion.

La collezione Primavera Estate 2017 di Erika Cavallini corre sul filo, in (Dis)equilibrio tra romanticismo e freddezza, pragmatismo e frivolezza, il tutto condito da echi vittoriani e un tailoring maschile sovradimensionato e militarismi dal verde al camouflage.

I volumi sono ampi e leggeri grazie anche alla ricorrenza del volant a contraddire il rigore delle divise, a sottolineare la femminilità di abiti liquidi, e a scolpire la figura. Tra le fantasie anche quadretti Vichy e stampe botaniche, oltre al mimetico autentico.
I volumi vaporosi come intimo vittoriano, si alternano alla praticità marziale delle tele kaki, delle ampie tasche di cuoio, e delle sacche con bretelle. Si trovano poi tocchi di fetish equestre, gorgiere brutalizzate, e il denim che viene riconfigurato ed elevato a couture.

I drappeggi sono in bilico, il foulard diventa top, e il top è sospeso da bretelline sottili. I tessuti vanno dal gabardine di cotone alle crépe de chine, dall’organza al fresco di lana, al sangallo. A concludere il look stivaletti pastello, sabot camouflage e ballerine affilate.