• Moda

Arthur Arbesser collezione primavera estate 2017: il passato remixato, la sfilata a Milano

Sulle passerelle di Milano Moda Donna ha sfilato la collezione primavera estate 2017 di Arthur Arbesser, dove le suggestione del passato diventano lo spunto per qualcosa di nuovo il video e le immagini su Style & Fashion

Sulle passerelle di Milano Moda Donna ha sfilato la collezione primavera estate 2017 di Arthur Arbesser, dove le suggestione del passato diventano lo spunto per qualcosa di nuovo, i capi indossati nelle foto della famiglia Arbesser, ritratti da bambini a inizio ‘900 in divisa scolastica o abiti per la villeggiatura, vengono remixati senza esitazioni con sovrapposizioni e colori forti.

Come i capi in pizzo, dal sapore antico, stampati con un camouflage dalle tinte insolite. Il classico Vichy è qui impalpabile e coperto da un filtro madreperla che lo fa luccicare. Le pettorine di organza trasparente, hanno applicazioni di cristalli Swarovski e i costumi del Palio di Siena si trasformano in maglie e shorts. Una gonna da viaggio pieghevole appartenuta alla bisnonna viene rieditata in versione moderna, così come le tenute alla marinara che diventano giacche oversize. I colori accesi macchiano i ricordi, rendendoli attuali e sgargianti, non più distanti nel tempo.

Tra le collaborazioni, compaiono le stampe fotografiche dei nodi marinari dell’artista Sophie Sevigny, oltre ai gioielli ideati da Ilenia Corti, che ruotano intorno a uno dei temi della collezione: la freccia. Le
calzature disegnate da Arbesser sono realizzate da Fabio Rusconi. Gli occhiali Silhouette prendono ispirazione dalla montatura iconica dello scrittore newyorkese Arthur Miller, trasformata in un oggetto dal design d’impatto grazie ai materiali e alle tecnologie utilizzate dall’azienda austriaca. Quattro le varianti colore, dove gli abbinamenti sono un’interpretazione delle diverse sfumature del vetro viennese di inizio secolo.

Arthur Arbesser ha avuto anche accesso illimitato al ricco mondo dei cristalli Swarovski Collective, combinandoli ai tessuti della collezione. Cosi, per esempio, sul Vichy stampato è stato termoadesivato il Crystal Fabric mentre le frecce, motivo ricorrente della collezione, sono state composte da Swarovski Crystal Rock.