Israele consente la prima adozione ad una coppia omosessuale

Anche Israele si unisce ai pochi Paesi che riconoscono il diritto di adozione a coppie omosessuali, come Spagna, Canada, Olanda e qualche stato degli Usa. Recentemente il ministero dell’interno israeliano ha riconosciuto per la prima volta una coppia di omosessuali come genitori adottivi. I due neo-papà, da poco convolati a nozze proprio per favorire il

gaypride%282%29.jpg

Anche Israele si unisce ai pochi Paesi che riconoscono il diritto di adozione a coppie omosessuali, come Spagna, Canada, Olanda e qualche stato degli Usa.

Recentemente il ministero dell'interno israeliano ha riconosciuto per la prima volta una coppia di omosessuali come genitori adottivi. I due neo-papà, da poco convolati a nozze proprio per favorire il procedimento, convivono ormai da dieci anni e da sei sono impegnati nel processo di adozione di un bimbo cambogiano, che ora riceverà la cittadinanza israeliana.

L'avvocato della coppia considera la decisione dei giudici “la conclusione della lotta delle famiglie omosessuali per le adozioni, la creazione di un precedente storico. A partire da ora verrà riconosciuto il diritto delle coppie dello stesso sesso di adottare bambini”.

Lo stato di Israele, secondo il consigliere giuridico del governo, Menahem Mazou, “non si oppone in alcun modo al fatto che persone dello stesso sesso diventino genitori adottivi, l'unico criterio è l'interesse del bambino”.

Malgrado lo stato di Israele abbia una forte connotazione religiosa – commenta Il blog di Ulisseè molto più avanti di noi per quanto concerne i diritti alle coppie omosessuali”.

Intanto sui forum l'argomento fa molto discutere. E' un bene per un bambino crescere con due padri o con due madri? Un genitore separato può adempiere meglio ai suoi doveri rispetto a due compagni dello stesso sesso?

I Video di Pinkblog