Sindrome di Amsterdam: mogli italiane in vetrina su Youtube

Con l’avvento della tecnologia, e in particolare di Internet, si aggiornano anche le vecchie perversioni. Una delle trasgressioni tecnologiche più di moda, secondo i sessuologi, sembra essere la cosiddetta “sindrome di Amsterdam”. Basta una telecamera o un telefonino per riprendere la propria compagna nuda o in atteggiamenti spinti e poi “metterla in vetrina” su Youtube

amsterdam%282%29.jpg

Con l'avvento della tecnologia, e in particolare di Internet, si aggiornano anche le vecchie perversioni. Una delle trasgressioni tecnologiche più di moda, secondo i sessuologi, sembra essere la cosiddetta “sindrome di Amsterdam”.

Basta una telecamera o un telefonino per riprendere la propria compagna nuda o in atteggiamenti spinti e poi “metterla in vetrina” su Youtube dove “tutti la possono vedere ma nessuno la può toccare” dice Chiara Simonelli, sessuologa dell'Università La Sapienza di Roma.

Un tempo si portava la moglie alle feste, vestita bene e ingioiellata – commenta Giorgio Franco, urologo de La Sapienza – ora c'è chi la esibisce su Internet”. 

Il dato è emerso rapporto 2008 sugli italiani a letto, presentato in occasione della conferenza stampa di presentazione del nono congresso della Federazione Europea di Sessuologia a Roma, che ha messo in luce anche il triplicarsi del calo del desiderio negli ultimi 10 anni: 40 coppie italiane su 100 non fanno più l'amore.

All'inizio – spiega ancora Chiara Simonellitutti gli amori sono grandissimi, poi si rivela un gap tra aspettative e realtà: le storie finiscono e si succedono l'una all'altra. Così scatta l'idea di cercare qualcosa di diverso e di eccitante, come l'occhio dell'altro sul web, una sorta di tradimento controllato”.

Questa smania di protagonismo può veramente ravvivare il desiderio in un rapporto di coppia? Se la donna non è consenziente sicuramente no. Può anche capitare, infatti, che il partner metta sul web i filmati della ex per vendicarsi di una storia finita male. 

Le vendette via web, infatti, sono molto diffuse, anche se non tutte mettono in piazza momenti intimi dell'ex fidanzata o fidanzato: basti ricordare la fine della storia d'amore tra Jimmy Wales e Rachel Marsden, sancita da un annuncio su Wikipedia e da un'asta di vestiti dell'ex partner su Ebay, o il caso della pianista Loredana Brigandì, diffamata sul suo stesso sito web dal marito abbandonato. 

I Video di Pinkblog