Design Vision Austria, la grande collettiva austriaca al Salone del Mobile

Belgium is Design, Svensk Form, Young Creative Poland, Thai Trade, Creative Space Serbia: non mancano certo, quest’anno, i padiglioni nazionali promossi da enti governativi per lanciare sulla scena del Salone del Mobile aziende e designer di casa propria. Tra questi, parliamo ora di Design Vision Austria, che abbiamo già toccato a proposito della fruttiera di

di giulia


Belgium is Design, Svensk Form, Young Creative Poland, Thai Trade, Creative Space Serbia: non mancano certo, quest’anno, i padiglioni nazionali promossi da enti governativi per lanciare sulla scena del Salone del Mobile aziende e designer di casa propria.

Tra questi, parliamo ora di Design Vision Austria, che abbiamo già toccato a proposito della fruttiera di Thomas Feichtner e che si presenta al pubblico del Salone con una delle collettive più nutrite, costituita non a caso da lavori realizzati nel corso degli ultimi tre anni.

Molto eterogenei i progetti esposti, che vanno dai sistemi per l’ufficio, alle sedute informali, al complemento d’arredo, fino a quei prototipi di ricerca capaci di distinguersi per un’identità spiccata e un brand di riferimento (come nel caso dei Pudelskern, già sulle pagine di Designerblog per la loro rivisitazione in chiave ironica dello stile tirolese).

Per uno sguardo a tutti i lavori, di cui siamo particolarmente curiosi di vedere le linee di continuità o rottura con la grande tradizione austriaca, l’appuntamento è alla grande -di nome e di fatto- Galvanotecnica Bugatti, nell’omonima via ubicata nell’area di Zona Tortona.

Design Vision Austria al Salone del Mobile 2011

Design Vision Austria al Salone del Mobile 2011
Design Vision Austria al Salone del Mobile 2011
Design Vision Austria al Salone del Mobile 2011
Design Vision Austria al Salone del Mobile 2011
Design Vision Austria al Salone del Mobile 2011

Ultime notizie su Salone del Mobile

Tutto su Salone del Mobile →