Papà ti presento il mio ragazzo

Quando una storia diventa seria e il tempo passa, arriva il momento fatidico di far conoscere il proprio fidanzato alle persone intorno a noi. Prima gli amici, poi magari fratelli e sorelle e, infine, passaggio quasi obbligatorio, i genitori. E il padre, si sa, può essere spesso quello più scettico o critico nei confronti del ragazzo di sua figlia.

Spulciando sul web non mancano racconti biografici divertenti, di ragazze che raccontano il momento in cui il proprio genitori ha conosciuto la loro metà e della reazione, non sempre la migliore. C'è chi ha visto il fidanzato molto alto e ha esordito con un "Gesù, figliolo, ma l'aria lassù com'è?". O chi lo osserva attentamente in ogni mossa, azione, discorso, per poi segnarsi tutto mentalmente e farlo presente alla propria figlia.

C'è anche chi critica o cerca di indagare sulle serie intenzioni dell'uomo e chi -evviva!- cerca invece di essere sempre piacevole e socievole. A voi è mai capitato di presentare il vostro partner a un padre che vi ha messo in imbarazzo? Come vivete il momento della presentazione "ufficiale"?

  • shares
  • Mail