I 5 segreti maschili da non svelare mai alla propria donna

Segreti 5 trucchi da non svelare alle donne

Tutto ciò che direte potrà essere usato contro di voi. No, non siamo in un tribunale, ma se così fosse, la donna sarebbe di certo l'avvocato del diavolo. Per questo i francesi lanciano un salvagente a quelli ancora un po' ingenui che pensano di poter dire tutto, ma proprio tutto, alla propria donna in nome della sincerità.

Uomini queste sono tutte per voi, se non volete veder cambiare d'improvviso lo sguardo della vostra amata mentre parlate, ricordatevi quelle che si possono considerare delle "regole d'oro della compagna felice".

Regola 1: L'amica bona. Se trovate che una delle sue amiche sia più che attraente, portatevi questo segreto fino alla tomba. Qui non siamo al bar con gli amici, perfino la compagna decennale, la più goliardica e sicura di sé, di fronte a questa vostra considerazione vacillerà e vi renderà la vita impossibile. Probabilmente è solo un colpo di testa passeggero, gli occhi sono fatti per guardare, ma è certo che una fidanzata sentendosi messa a confronto con una sua amica, gli occhi ve li farà neri.

Regola 2: Non è abbastanza appariscente. Pensate che dovrebbe truccarsi di più? nel dizionario uomo-donna, questo messaggio viene recepito come un "sei brutta". A meno che non abbiate intenzione di essere lasciati su due piedi, o peggio, ritrovarvi con una donna complessata sul suo aspetto più di quanto, essendo donna, non sia già, evitate in ogni modo un apprezzamento del genere.

Regola 3: l'amore ha alti e bassi, focalizzatevi sui primi. Non importa se una settimana fa avete pensato di lasciarla, se ora tutto fila liscio come l'olio, questo è ciò che conta. Dirle che avete pensato di lasciarla, farlo in buona fede magari, per dimostrarle che tutto è risolto, esattamente come il punto due avrà l'effetto contrario, susciterà in lei una profonda insicurezza.

Regola 4: Tenete per voi le vostre conquiste passate. Lo sappiamo tutti che agli uomini piace parlare delle proprie prestazioni sessuali passate. Con gli amici tutto questo è ok. Potete persino sbizzarrirvi con particolari, più o meno veritieri, ma ricordate, per la vostra attuale fidanzata non è mentalmente concepibile un "prima di lei" un "avanti lei" non esiste. Vi farà domande, perché noi facciamo domande, ma non è detto che vogliamo risposte. Può sembrarvi un controsenso, ma l'importante è che non dimentichiate questa regola, che sta alla base di una serenità direi necessaria. Immaginarvi fare cose turche con la vostra ex sarà tutt'altro che eccitante per la vostra fidanzata/moglie. Perciò, a meno che non vi vogliate ritrovare a pensare ai bei tempi passati mentre dormite nel divano, ricordate: non esiste un "prima di lei".

Regola 5: Lei parla tanto, ma non abbastanza! Ultima regola, ma non per importanza. Anche se avete la sensazione che lei parli troppo e per farlo è "costretta" ad interrompervi, farglielo notare evidenzia una vostra impreparazione sul concetto di Donna. La donna parla perché interessata, non vi interrompe per maleducazione, è una dimostrazione della sua partecipazione al discorso ed interesse per voi. Ricordate che se lei che non parla più, non è perché ha magicamente messo, probabilmente ha trovato un interlocutore più interessato di voi ad ascoltarla e per la donna, parlare è il preliminare per eccellenza.

Anche se sono scritte per gli uomini, noi donne che ne pensiamo di queste regole, siamo davvero così suscettibili? Di certo non vogliono spingere gli uomini a mentirci, ma vogliono ricordagli che la sincerità è fondamentale, ma il tatto lo è ancora di più.

Via|rewmi
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail