Tattoo per donne: i guanti di Ellen Greene

L'epoca d'oro dei guanti, scrive l'artista Ellen Greene sul suo sito, è stato il lungo periodo che va dal 1900 al 1960, ce n'era uno per ogni occasione e venivano usati tutto il giorno, tutto l'anno; era anche molto alto il loro valore simbolico, perchè grazie ad essi gli oggetti non venivano mai veramente toccati e quindi non potevano "contaminare" la purezza della donna che li indossava.

Ellen, affascinata da questo accessorio che comunque ancora oggi è molto gettonato, soprattutto per proteggere la bellezza delle mani (dettaglio che prima o poi viene sempre notato), ha pensato di riadattarne l'uso alla maniera contemporanea, disegnandoci sopra in modo da ottenere un effetto tattoo.

L'ideale per chi ama questo tipo di disegni ma non si sognerebbe di farseli imprimere definitivamente sulla pelle; i soggetti vengono dall'armamentario più classico dell'iconografia picaresca: velieri, marinai, donnine, sirene e cuoricini. Per una serata molto rock.

I guanti tattoo di Ellen Greene
I guanti tattoo di Ellen Greene
I guanti tattoo di Ellen Greene
I guanti tattoo di Ellen Greene
I guanti tattoo di Ellen Greene
I guanti tattoo di Ellen Greene

  • shares
  • Mail