Le 5 regole quotidiane per essere e sentirsi più belle


Isabelle Bellis è una rinomata facialist francese, diventata famosa per la sua tecnica di massaggio antirughe che parte dai movimenti di massaggio interni alla bocca (Buccal technique); da vera esperta però Isabelle conosce i segreti per apparire più belle e soprattutto per sentircisi, ecco le 5 regole che tutte le donne dovrebbero conoscere:

  • Non mettere sempre e comunque la protezione solare. Ovviamente va messa sulla spiaggia o se state all'aperto tutto il tempo in una giornata di sole; ma se passerete la giornata chiuse in ufficio, lo schermo solare non serve. Anche la pelle ha bisogno di fare una pausa ogni tanto e i fattori di protezione alla lunga possono renderla più sensibile; inoltre non dovreste usarla al posto dell'idratante (che comunque andrebbe messo come base) e soprattutto abbiate cura di pulire bene il viso a fine giornata, le creme solari sono come una colla che trattiene le tossine acumulate.
  • Massaggio for ever. Il massaggio aiuta la circolazione e distende i tratti; tutte possono farlo con comodo a casa, basta avere costanza e sapere come si fa. Ovvero con movimenti gentili dall'interno verso l'esterno; è una coccola che vi fate, siate gentili; troppo spesso le donne sono un po' burbere con sè stesse.
  • Un buon trattamento di bellezza parte dai piedi. La Bellis parte sempre dai piedi con un massaggio agli oli essenziali, è da lì che tutto parte e che la circolazione si ravviva; perchè è nei piedi che si accumula tutta la tensione e che il sangue rimane bloccato. Se notate i segni delle calze avete proprio bisogno di un bel massaggio, fatelo subito!
  • Il mangiar sano è un concetto molto soggettivo. Il vecchio detto conosci te stesso, vale sempre: non è che tutto faccia bene a tutti, per esempio ci sono persone che se mangiano troppa insalata mettono a dura prova il loro sistema digestivo. Così calcuni che se bevono troppa acqua affaticano i reni e continuando ad andare al bagno perdono le sostanze nutritive.
  • Meditate appena potete. Il bello della meditazione è che si può fare in molte situazioni: camminando, facendo il bagno, annusando dei fiori; non per forze dovete fare yoga, basterà trasportare la mente in una zona felice per qualche minuto. In una parola: godetevi l'attimo almeno una volta ogni tanto.
  • E se lo dicono su Style.com vale la pena di farci almeno un pensierino; dopotutto il senso di benessere che proviamo in vacanza dipende anche dal fatto che -di solito- abbiamo più tempo per la cura di noi stessi. Cinque piccoli passi da provare subito come sprint finale prima di arrivare al momento della valigia.

    Immagine | Flickr

    • shares
    • Mail