Depilazione intima maschile: ci piacerebbe o no?

Uomo depilato

Ma un uomo depilato cosa ci suscita? Domanda legittima, dato che se ne vedono sempre di più in giro di maschietti senza peli e senza veli, così lisci da poterci giocare a biglie sopra. Soltanto che, oltre a sopracciglia, petto, schiena, gambe e braccia, talvolta anche l'uomo si spinge fino là, al fondo di una tartaruga (girata o meno) anch'essa perfettamente glabra.

Ecco è proprio qui il fulcro del discorso: tempo fa ci chiedevamo se possiamo o meno accettare l'idea di un uomo depilato, riferendoci soprattutto al fatto che l'assenza di peli potrebbe corrispondere semplicemente a un eccesso di cura del corpo (che però non deve far sparire la virilità). Ma la depilazione intima, proprio lì, ci piacerebbe? Mi vengono in mente innanzitutto i film di un certo genere, che a determinate condizioni dovrebbero averci abituate (avete mai visto un hard con tanto di pelo pubico maschile??). Ma nella realtà?

Dal Brasile, dove di depilazione come è noto se ne intendono, ci arrivano opinioni contrastanti: c'è chi sostiene che la depilazione intima maschile sia una gran cosa, perchè in grado di trasmettere sensazioni di pulizia e di sensualità, c'è invece chi pensa che sia una cosa strana e che lasciare qualche pelo potrebbe dare quella giusta sensazione di selvaggio; infine c'è chi sostiene che togliere i peli proprio lì equivalga a togliere la virilità. Ah, e poi c'è pure chi dice che gli uomini non sono in grado di sopportare il dolore di una ceretta proprio da quelle parti. E su questo non mi sento di dissentire...

Quale di queste opinioni vi sembra la più vicina al vostro pensiero? Per quanto mi riguarda concordo con la filosofia dell'uomo virile (e non sto a ripetere certi proverbi molto espliciti in merito) e affermo che i peli siano necessari in un uomo; tuttavia, se penso a certe pratiche orali potrei anche essere d'accordo con l'epilazione totale...Voi cosa ne pensate?

Via | Vilamulher

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: