La Sari si svecchia e diventa capo fashion

Modelle in sari

Come giudichereste le parole della designer Varija Bajaj che promuove la sari come abito sempreverde e adatto ad ogni tipo di età e di corpo? Probabilmente un po' tutte guarderemmo con perplessità alla cosa, pensando che sarebbe un pò come se Pignatelli suggerisse alle nostre giovanissime di mettere la veletta per uscire. Ebbene, in India, ma ci aspettiamo che tale moda di estenda a macchia d'olio anche altrove, è in atto un vero e proprio ritorno alle origini, ma con un tocco di modernità.

L'abito tradizionale si trasforma, con drappeggi sexy, ricami e colori. Per il corpo asciutto delle fanciulle i tessuti sono soffici e si abbinano a camicette scollate o a corsetti, per le spalle robuste si punta sul dare risalto alla pelle dell'addome, fasciando il corpo con sari di chiffon in stile "sirena". Le opzioni sono molte e ben si adattano alla silhouette di ogni donna. Ad impreziosire il tutto i dettagli, come collane, orecchini, bracciali che invogliano sempre più ragazze indiane a vestire i panni tradizionali della propria terra, ma senza rinunciare a un tocco di occidentalità.
Modelle in sariModelle in sari Modelle in sari Modelle in sari

La stilista Kiran Uttam Ghosh, nota per il suo stile glamour ed elegante, ha poi messo a punto una linea di sari pret-a-porter, la Chiconomics, che si propone di portare nell'armadio della donna moderna e attenta allo stile, bellissimi capi di seta, satin e raso, ben tagliati e per questo fluidi e leggeri. I toni sono vivaci, i colori accesi e la moda indiana segue, in questo, i dictat di quella internazionale per la stagione estiva. Che dire? Dopo aver imitato per anni il fashion style delle star americane, adesso ci aspettiamo di fare altrettanto con quello made in Bollywood. Vista la grinta delle designer indiane, la cosa mi incuriosirebbe parecchio, e a voi?

Modelle in sariModelle in sari Modelle in sari Modelle in sari

Via | Thetimeofindia
Foto | Facebook, Varija Design Studio on Facebook

  • shares
  • Mail