Ex che diventano amici: si può fare?


La storia è finita, è doloroso, imbarazzante e quant'altro; quasi sempre uno dei due non ne può più e l'altro spera almeno di restare amici pur di mantenere un contatto. Ma quanto è sano tutto questo? Da una parte o dall'altra ci siamo passati tutti e abbiamo capito che alla fine il tempo piano piano aiuta a guarire la ferita, in molti casi però, pena il distacco totale.

E' quello che pensano anche in questo articolo dell' Huffington Post dove risulta chiaro che anche nel caso in cui si è entrambi d'accordo a rompere il fidanzamento, è meglio non accelerare i tempi e non giocare subito a fare gli amici.

Come mai? Perchè questo è il momento del ritorno a sè, del pensare a recuperare il proprio spazio e la propria identità, cosa che di norma non avviene in una manciata di giorni. In sostanza, non si è ancora pronti per gestire i vari acciacchi emotivi post addio, meglio farlo in separata sede e se l'altro insiste, bisogna essere chiari e concisi. Un "no, grazie" vi salverà dal campo minato dell'amicizia da ex.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail