Le 10 donne più ricche del 2012 secondo Forbes

Christy Walton di wal-Mart è la dinna più ricca del mondo

E anche per il 2012, puntualissimo, il celebre business magazine Forbes, ha stilato le sue personali classifiche, fra cui quella dedicata alle donne più ricche dell'anno. Un po' di nomi noti, altri meno, patrimoni da capogiro e signore molto soddisfatte dei propri risultati. Curiose? Andiamo a vedere chi sono le miliardarie.


  1. Con un patrimonio di 25,3 miliardi di dollari è l'americana Christy Walton a guadagnarsi la vetta della classifica. Nuora del noto Sam Walton, fondatore di Wal-Mart, da quando è rimasta vedova del marito John T. Walton, ha ereditato lei, insieme ai figli, l'impero di famiglia. Un gran bel gruzzolo, non si discute.

  2. La segue Liliane Bettencourt, con un patrimonio di 24 miliardi di dollari. La signora, della veneranda età di 90 anni, non sarà la più ricca del mondo ma di certo è la più ricca di Europa. Di nazionalità francese, è legata a doppio filo alla L'Oreal, di cui il padre è stato fondatore. Dal 1957, ne ha ereditato la gestione e da allora è la principale azionista.

  3. Si passa ad Alice Walton, 23,3 miliardi di dollari. Si, il nome non vi è nuovo perché stiamo parlando della cognata di Christy, la citata signora al primo posto della lista. Unica figlia femmina di Sam Walton, ammette di non aver mai avuto il pallino degli affari. Di soldi invece ne ha a bizzeffe.


  4. Al quarto posto la donna più ricca di Oceania, l'Australiana Georgina Rineahrt, che coi suoi 18 miliardi di dollari gestisce e fa fruttare l'azienda di famiglia, la Hancok Prospetting, colosso nel campo minerario.

  5. A metà top ten troviamo la cilena Iris Fontbona, 17,8 miliardi di dollari. Vedova del miliardario Andronico Luksic, ora è lei a capo dell'impero finanziario del marito, la Luksic Group.

  6. Torniamo in Europa. Ha 88 anni e una fortuna di 14 miliardi di dollari. Chi è? La svedese Birgit Rausing, che ha ereditato nel 2000 la società del marito. E che società, visto che parliamo della Tetra Pak, leader nel settore degli imballaggi.

  7. Un'altra americana in settima posizione, Jacqueline Mars. Un nome una garanzia. La signora è a capo del colosso dolciario Mars, con un capitale di 13,8 miliardi di dollari.

  8. E non poteva mancare miss BMW, Susanne Klatten, che ha ereditato dal padre una sostanziosa quota societaria. Ora è uno dei suoi principali azionisti oltre che manager di spicco.

  9. Nono posto per la donna più anziana della lista, la novantaduenne americana Anne Cox Chambers. I soldi a quanto pare fanno vivere a lungo. E con i 12,5 miliardi di dollari la leader della Cox Media Group mi sa che supera anche il centenario. Chissà che festa!

  10. È la donna più ricca dell'India in decima posizione. Coi suoi 10,9 miliardi di dollari Savitri Jindal è a capo del colosso dell'acciaio O.P. Jindal Group, azienda ereditata dopo la morte del marito.


Le posizioni successive le tralasciamo. Citiamo solo la tredicesima, occupata da Laurene Powell Jobs, vedova del CEO di Apple, Steve, scomparso lo scorso 5 ottobre e la quindicesima, occupata finalmente dal made in Italy, con Miuccia Prada e il suo capitale di 6,8 miliardi di dollari. Non c'è che dire, le donne guadagnano posizioni sugli uomini ogni anno che passa. Sarà un effetto piacevolmente collaterale della globalizzazione?

Via | Forbes

  • shares
  • Mail