Blloming Structures, la pochette glamour che si ispira alla natura

Hanno l’aspetto di un fossile. O quello di un lichene (richiamandoci l’approccio di Julia Lohmann e Forma Fantasma, tanto per fare due nomi). Ma la loro destinazione d’uso è senz’altro più glamour, e per questo già le immaginiamo incoronate a nuovo tocco ricercato tra gli accessori per signore.Stiamo parlando delle pochette progettate dal designer israeliano

di giulia


Hanno l’aspetto di un fossile. O quello di un lichene (richiamandoci l’approccio di Julia Lohmann e Forma Fantasma, tanto per fare due nomi). Ma la loro destinazione d’uso è senz’altro più glamour, e per questo già le immaginiamo incoronate a nuovo tocco ricercato tra gli accessori per signore.

Stiamo parlando delle pochette progettate dal designer israeliano Sivan Royz, realizzate mettendo insieme strati su strati di seta tagliata a laser, tenuti insieme e modellati da piccole e invisibili stringhe. All’interno, però, c’è posto solo per uno smartphone e un rossetto, accentuando il vezzo tutto femminile di chi, compiaciuta dal fascino biomorfo dell’oggetto, privilegia l’estetica sulla funzionalità.

Via | Dezeen

Blooming structures, le pochette design che sembrano elementi naturali

Blooming structures, le pochette design che sembrano elementi naturali
Blooming structures, le pochette design che sembrano elementi naturali
Blooming structures, le pochette design che sembrano elementi naturali

Blooming structures, le pochette design che sembrano elementi naturali
Blooming structures, le pochette design che sembrano elementi naturali
Blooming structures, le pochette design che sembrano elementi naturali