Al London Design Festival: Argonaut, i design epici di Athanasios Babalis e Christina Skouloudi

Sei eleganti oggetti di arredamento tutti in legno. Linee sinuose e accattivanti quelle disegnate da Athanasios Babalis e Christina Skouloudi per il London Design Festival


Si chiama Argonaut la nuova collezione di oggetti presente al London Design Festival, prodotta e disegnata in collaborazione tra Athanasios Babalis e lo studio Christina Skouloudi Design. Si tratta di sei oggetti in legno (di cui uno anche in acciaio) con uno stile davvero gradevole. Tutti gli oggetti di uso quotidiano sono realizzati in legno di noce o rovere, modellati e piegati in pezzi unici.

Actor notebook è un porta computer per dimensioni non oltre i 17″, realizzato come una 24ore. Ha una struttura in lamina di legno, con un rivestimento interno per evitare urti e graffi, e una porta laterale in alluminio che ne consente la chiusura. Sicuramente sobrio ed elegante, ma sarà anche sicuro e funzionale?

Iolas è un vassoio ottenuto anch’esso in lamina di legno ripiegata su sé stessa, il cui spessore costituisce i manici, nonché l’altezza a protezione dei contenuti portati. Semplice, lineare, comodo, bello.

Atalanta è un cesto porta frutta, anch’esso in legno, disponibile in tre dimensioni. La forma ricorda quella delle trottole, essendo a cono: questo fa sì che nonostante il suo scopo, sia un oggetto dinamico, il cui movimento dipende dagli oggetti riposti. Vuoto è anche impilabile a testa in giù. Simpatico, divertente, sorprendente.

Atalanta, set per sale e pepe, si presentano come un paio di galleggianti di differenti colori: legno chiaro per il sale, scuro per il pepe. Hanno forma di doppio cono con i classici fori. Probabilmente scomodi da svitare per ricaricarli. Originali.

Staphylos è la ciotola porta frutta ispirata ai frutti stessi. Sembra un gioco, un plastico di una molecola, e invece è un agglomerato di sfere di differenti dimensioni, nei cui incavi possono elegantemente poggiarsi i vari frutti. Questo supera in originalità e bellezza ogni altro oggetto. È anche intrigante e divertente.

Asterion è la luce a led sospesa in una struttura variamente modulabile grazie a una serie di intagli circolari. Bella è bella, appare però delicata e certamente non del tutto originale.

Nel complesso un plauso ai due studi non glielo toglie nessuno, anzi. Speriamo che i costi non siano direttamente proporzionali all’eleganza e alla bellezza degli oggetti, cosa che nel design generalmente è piuttosto una costante.

Via | Design Milk

Il design in legno di Athanasios Babalis e Christina Skouloudi
Il design in legno di Athanasios Babalis e Christina Skouloudi
Il design in legno di Athanasios Babalis e Christina Skouloudi
Il design in legno di Athanasios Babalis e Christina Skouloudi