Udine: la “festa degli uomini” per celebrare il simbolo fallico

A Monteprato (Ud) si festeggiano gli uomini (e il loro pisello)

di robo


Da trent’anni a questa parte a Monteprato, in provincia di Udine, l’1 e il 2 agosto si celebra la “festa degli uomini”. Meglio sarebbe dire del pisello, visto che la festa è un vero e proprio cerimoniale fallico. Stando a una spiegazione che gira in rete, il 2 agosto:

In molte aree dell’arco alpino è la festa degli uomini. O quantomeno dei loro genitali e quindi, per estensione del termine, anche di chi li porta in giro. Fonti attendibili danno la festa di derivazione napoleonica, quando i soldati che indossavano fuseaux attillatissimi dovevano, per motivi di ordine visivo, sistemare i “gioielli” a sinistra – les deux á gauche (i due a sinistra). L’immensa ironica saggezza popolare ha fatto il resto ed il tutto è diventato les deux août….(il 2 agosto).

Durante la festa si esalta il simbolo fallico (vedere foto in apertura di post) con gli aspetti tipici delle sagre italiane: chioschetti, musica, cibo e una processione propiziatoria. Questa sera, poi, è prevista l’erezione (sì, l’erezione non l’elezione) di Mister 2 agosto, dopo uno spettacolo di car washing e lotta nella schiuma.

In tutto questo tripudio fallico (e con la lotta nella schiuma che fa tanto sauna gay) non c’è nemmeno un accenno al mondo dell’omosessualità: perché, sia chiaro, si celebra il pisello, ma è una cosa da maschi!

Foto | Festa degli Uomini 2010 (da Facebook)

I Video di Pinkblog

Ultime notizie su Pink crime

Tutto su Pink crime →