La principale candidata repubblicana alle elezioni presidenziali USA contro la famiglia gay

Michelle Bachmann contro le famiglie gay


Michelle Bachmann, candidata del Partito Repubblicano alle prossime elezioni presidenziali USA (e che gli amici di Happyblog mostrano in uno scatto impietoso alle prese con un enorme salsicciotto…), ha rafforzato il suo potere sulla scena politica nordamericana dopo aver vinto le primarie nello Iowa.

La Bachman, nel corso di una intervista alla NBC, è tornata a criticare le minoranze sessuali dopo che in diverse occasioni si è mostrata contraria al riconoscimento del matrimonio tra coppie dello stesso sesso.

Quando parliamo di matrimonio e di famiglia, per me questo significa solo l’unione tra un uomo e una donna.

La politica repubblicana si è anche detta contraria al fatto che una persona omosessuale possa avere un qualche incarico nella sua amministrazione nel caso in cui venisse eletta come presidente degli USA. La Bachmann ha fatto sapere che chiunque vorrà collaborare con lei dovrà “conformarsi alla Costituzione, essere competente e condividere i miei punti di vista”.

Tali dichiarazioni della politica americana giungono dopo mesi di silenzio sulla politica verso la comunità lgbt che intenderà adottare nel caso di elezione. La Bachmann ha assunto una posizione omofoba negli ultimi anni, sebbene, visto l’avvicinarsi delle elezioni presidenziali, abbia moderato un pochino i toni. Ha recentemente affermato, comunque, che curerà i gay ed eliminerà il porno. In molti, come per esempio Whoopi Goldberg, si sono espressi contro le posizioni omofobe della Bachmann.

Via | Universo Gay
Foto | Flickr

I Video di Pinkblog

Eni: Palazzo Mattei si colora di arancione contro la violenza sulle donne

Ultime notizie su Omofobia

Tutto su Omofobia →