Torna il Queer Lion Award

A Venezia torna la quinta edizione del Queer Lion Award

In occasione della 68. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia (30 agosto/10 settembre) torna il Queer Lion Award. È la quinta edizione del premio e quest’anno, per la prima volta, ha ottenuto i patrocini del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e della Provincia di Venezia, oltre ai patrocini della Regione del Veneto, del Comune di Venezia e del Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani.

A concorrere per il premio del Queer Lion – che in passato è stato assegnato al regista Ang Lee per la sua carriera e a Tom Ford per A single man – saranno una decina di titoli a tematia lgbt tra cui dalla Corea del Sud Jultak Dongshi di Kyungmook Kim, dal Portogallo il mediometraggio Palácios de pena di Gabriel Abrantes e Daniel Schmidt, dagli Stati Uniti il biopic Sal diretto da James Franco e dedicato alla vita dell’attore bisessuale Sal Mineo; il canadese Marécages di Guy Édoin, incentrato sul giovane Jean, adolescente inquieto alla scoperta della propria sessualità.

Come evento speciale ci sarà il film indipendente I bambini della sua vita, diretto dal regista italiano Peter Marcias, con Piera Degli Esposti (che per questa intepretazione ha vinto il Globo d’Oro). Il film sarà trasmesso, ad ingresso gratuito, il 3 settembre al cinema Astra al Lido di Venezia

Cineblog seguirà tutta la kermesse; se intanto qualche lettore seguirà i film a tematica lgbt ci faccia sapere le sue impressioni.

Via | Cineblog

I Video di Pinkblog

Ferrari 488 GTB gialla in pista a Spa