Nel censimento in Italia ci saranno anche le coppie gay

Coppie gay nel censimento Istat: quanta altra sarà la percentuale finale?


L’Istat riconoscerà le coppie gay in Italia. Stupore? Sorpresa? O il minimo sindacabile? Il Presidente di Gay.it esprime gioia e soddisfazione per il risultato visto quasi come qualcosa di storico:

“È un traguardo importante. Ci siamo intestati questa battaglia dieci anni fa come Gay.it, ai tempi del precedente censimento che non prevedeva in alcun modo la possibilità di individuare le coppie omosessuali conviventi ignorando, così, una fetta importante della popolazione. Dopo ripetuti appelli e contatti con l’Istat in cui abbiamo chiesto che il nuovo questionario contemplasse anche le nostre realtà, finalmente ce l’abbiamo fatta. Adesso sta ai gay e alle lesbiche italiane cogliere questa importantissima occasione”

Quello che conta, però, ora è il coraggio delle coppie gay di dichiararsi come tali. Anche perchè se le percentuali fossero basse, avete presento gli strilloni del politici italiani? “Quali leggi e quali unioni, qui da noi ci sono solo etero!”. E vaglielo poi a spiegare che se anche ci fosse una sola coppia, dovrebbe comunque avere gli stessi diritti degli altri…

Via | La Stampa
Foto | Gay.tv

I Video di Pinkblog

Irene Camber, oro olimpico ad Helsinki, compie 95 anni

Ultime notizie su Pink crime

Tutto su Pink crime →