UK: David Cameron, in quanto conservatore, difende i matrimoni gay

Cameron è pro matrimoni gay perché sono un valore tradizionale

di robo


Mentre Silvio Berlusconi, il nostro premier, pensa di ribattezzare il centro destra con il nome di Forza Gnocca, all’estero, nel Regno Unito per la precisione, un altro premier, David Cameron, di destra pure lui, parla in difesa dei matrimoni gay. E lo fa da primo ministro, da conservatore, da cittadino. Intervenendo al congresso dei Tory, Cameron ha detto:

A chiunque nutra delle riserve sul matrimonio gay dico questo: sì, è una questione di uguaglianza, ma anche di qualcos’altro: di impegno. I conservatori credono nei legami che ci tengono uniti; credono che la società è più forte quando promettiamo di badare l’un l’altro. Ecco perché non sostengo la necessità dei matrimoni gay “nonostante” sia conservatore. Ma li supporto proprio in quanto conservatore.

Un altro primo ministro. Un altro paese. Un altro mondo. Purtroppo per noi.

I Video di Pinkblog

Eni: Palazzo Mattei si colora di arancione contro la violenza sulle donne