Dell’essere single oggi: 33 scottanti verità

Peccherò di presunzione ma son convinta di poter vivere decorosamente senza aver mai visto, nè letto, nessuno dei film /libri sulla storia di Bridget Jones. Fuori dal filone del “single è bello, a tutti i costi” devo ammettere che la “singletudine ” mi affascina ed incuriosisce molto. Da qualche anno non faccio più parte della

Peccherò di presunzione ma son convinta di poter vivere decorosamente senza aver mai visto, nè letto, nessuno dei film /libri sulla storia di Bridget Jones.

Fuori dal filone del “single è bello, a tutti i costi” devo ammettere che la “singletudine ” mi affascina ed incuriosisce molto. Da qualche anno non faccio più parte della categoria ma vi ho militato per anni chiedendomi, e spesso, perchè e per come io si e le mie amiche, nemiche, la vicina di casa, la parrucchiera, ecc…no.

Fugato il dubbio iniziale dell’efficacia del mio deodorante (ok, non mi aveva tradito!) sono andata oltre, ma mai fino a trovare ben 33 possibili cause.

Ci ha pensato il Time Out (New York), che si interroga e si risponde nell’articolo “Why you’re single. Whatever the reason, we’re here to help.” .
Le ragioni elencate sono di diversa natura, spaziano dalle più introspettive/psicoanalitiche a quelle più prosaiche.

Di sicuro tra le psicoanalitiche:

-sei disperata
-hai paura di impegnarti
-sei stata scaricata e hai paura di innamorarti di nuovo
-non riesci a dimenticare il tuo ex
-sei troppo narcisista
-sei troppo perfezionista
-sei troppo critica

Di sicuro tra le prosaiche:

-hai l’alito pesante
-sei troppo brutta
-sei troppo bella
-sei sempre troppo inca**ata
-esci solo con amici gay

Non le elencherò tutte e 33 per motivi di tempo – vostro – ma vi invito a leggerle perchè, anche se il tono dell’articolo è scherzoso, alcune motivazioni sono tremendamente plausibili del cosa stia dietro all’essere single (che sia per scelta vostra o di altri). Ma la vera goduria è che tutti e 33 i perchè sono corredati di svariate soluzioni al problema in questione.

Alito pesante? Allora provate a masticare un pò di prezzemolo fresco oppure cercate di liberare il vostro intestino costipato.

Siete egocentriche e straparlate? Alla Columbia University organizzano corsi di comunicazione per imparare a parlare ed ascoltare “da persona normale”.

State pensando che la Columbia non è proprio dietro l’angolo, vero? Si d’accordo, ma per l’amore, si sa, si farebbe qualsiasi cosa.