Per gli appassionati di film musicali, il nome di Jack Cole evoca subito la leggenda. A lui si devono infatti coreografie indimenticabile e collaborazioni importanti, dalla bionda e bollentissima Marilyn Monroe in Diamonds are a girl’s best friend alla fulva e suadente Rita Hayworth in Gilda e Tonight and every night. Momenti che hanno fatto la storia del cinema e che sono entrati prepotentemente nell’immaginario collettivo.

La carriera di Jack Cole tuttavia a differenza di molti suoi celebri colleghi aveva seguito una traiettoria atipica, dopo aver esordito giovanissimo con modernisti del calibro di Doris Humphrey  e Charles Weidman si era buttato a capofitto nel giro commerciale dei nightclub. Un’attività che lo aveva portato a viaggiare instancabilmente per tutta l’America. Un percorso arzigogolato che lo portò però a Hollywood, dove si impose come il coreografo delle star.

Nella mecca del cinema, Cole lavorò assiduamente e con i più grandi nomi di allora, da Jane Russell a Betty Grable a Mitzi Gaynor. Un successo ed una visione della danza che non solo conquistò il grande pubblico ma che influenzò anche altri grandi coreografi, primi fra tutti Bob Fosse e Jerome Robbins.

Iscriviti alla nostra newsletter
I video di Pinkblog Guarda di più
Altro su Arte e cultura Leggi tutto