Il Vescovo di Lucca sui gay: “Se tutti i fiori fossero uguali, i prati perderebbero la loro bellezza”

Belle parole del vescovo di Lucca sugli omosessuali: “La differenza è ricchezza”

Sì, siamo in Italia, precisamente a Lucca, e queste parole vi risultano stranissime. Non si tratta, però, di una bufala e tutto quello che state per leggere corrisponde a verità: nessuna esagerazione, niente di niente, alla faccia dell’omofobia del Vaticano e della quasi totalità della chiesa (recentemente al centro della bufera, tra l’altro, anche per una dichiarazione di Don Mazzi su Berlusconi).

“Gay. Ecco, lo confesso – queste, le parole del vescovo di Lucca, Italo Castellani -: quando utilizzo questa parola sembra che ci sia già un giudizio intrinseco. A usarla ho difficoltà. È quindi necessario un trapasso culturale, perché la differenza è ricchezza. […] Se tutti i fiori fossero uguali, i prati perderebbero la loro bellezza”.

Il concetto – fa notare Gayburg – è stato ribadito anche dal vaticanista Rai Raffaele Luise, secondo il quale l’omosessualità non è una devianza, non nel senso negativo che qualcuno vuole attribuire a questa parola:

“Ci sono 486 specie animali che contemplano l’omosessualità. Quindi questa non è una caratteristica puramente umana. Non è una devianza, ma fa parte della natura. L’omosessualità è un’attitudine umana. Quindi ci troviamo di fronte a una grande sfida, fuori e dentro la chiesa”.

Lobby gay? Non esistono

Parole importanti anche sulle lobby gay, delle quali ha parlato anche Papa Bergoglio:

“In Vaticano non mi risulta ci siano lobby. Sì, esistono massoni che si relazionano ai poteri forte e che si occupano dei rapporti e delle relazioni economiche. […] Sì, ci sono tanti gay […], anche in alto. Ma non ho elementi per dire che esista una lobby massonica e una lobby gay”.

Chissà cosa si inventerà “l’altra Chiesa”, ora, per mettere in cattiva luce quanto emerso.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

I Video di Pinkblog

Crustacés et coquillages

Ultime notizie su Omofobia

Tutto su Omofobia →