John Amaechi, ex giocatore della NBA, premiato per la sua lotta a favore dei gay

John Amaechi insignito del titolo di Ufficiale dell’Ordine dell’Impero Britannico

di robo

Era il 2007 quando John Amaechi fece coming out divenendo così il primo giocatore associato alla NBA a dirsi apertamente omosessuale. Da quando si è ritirato dalla pallacanestro, inoltre, Amaechi è diventato un instancabile attivista e difensore dei diritti dei gay, tanto da essere insignito del titolo di Ufficiale dell’Ordine dell’Impero Britannico, una delle onorificenze più importanti del Regno Unito.

Durante la cerimonia di investitura a Buckingham Palace John Amaechi (nato negli USA ma residente in Inghilterra), alla presenza del principe Carlo, ha voluto analizzare la situazione degli sportivi omosessuali in Inghilterra. Ha detto, tra l’altro:

Nello sport l’omosessualità è trattata come un problema che viene messo da parte e ignorato. Ci sono istituzioni che non sono cambiate nel corso dell’ultimo secolo ed è necessario che cambino. Se si paragona l’enfasi posta nella lotta contra il razzismo con quello che non si è fatto nella lotta contro l’omofobia (quell’ossessiva avversione nei confronti delle persone omosessuali), il risultato è vergognoso.

Foto | John Amaechi – sito ufficiale

I Video di Pinkblog

Irene Camber, oro olimpico ad Helsinki, compie 95 anni