Pier Paolo Pasolini veniva ucciso trentasei anni fa

La mattina del 2 novembre 1975 Pier Paolo Pasolini veniva trovato morto massacrato a Ostia

di robo

L’uccisione diretta o indiretta di omosessuali è solo l’aspetto più estremo della repressione dell’omosessualità, cioè della repressione del desiderio omosessuale che è in tutti.

Questa frase di Mario Mieli ben si adatta a ricordare Pier Paolo Pasolini che la mattina del 2 novembre 1975 venne trovato massacrato sulla spiaggia dell’idroscalo di Ostia, nel comune di Roma. Le circostanze della sua morte sono, ancora oggi, non chiare.

Vogliamo ricordare PPP con un estratto dal film documentario Comizi d’amore che risale al 1965. Idea alla base di questo film è quella di conoscere le opinioni degli italiani sulla sessualità, sull’amore e sul buon costume. Il documentario risale a poco meno di cinquant’anni fa e il modo di esprimersi rispecchia quello dell’epoca.

È cambiata l’Italia da allora?

I Video di Pinkblog

Eni: Palazzo Mattei si colora di arancione contro la violenza sulle donne

Ultime notizie su Omofobia

Tutto su Omofobia →