L’epoca del web-curriculum

Siamo nell’epoca dell’informazione e sembra ormai un’ovvietà tanto spesso lo abbiamo sentito ripetere da più parti. Indubbiamente le strategie di comunicazione in considerazione dei – e grazie ai - mezzi a disposizione oggi sono cambiate e così anche il mercato del lavoro. Dopo la conquista del web da parte delle agenzie di collocamento privato e la nascita di vere e proprie reti che mettono in comunicazione domande e offerta abolendo ogni mediazione… è il momento del video-curriculum.

Certo l’impatto è molto più forte rispetto alla tradizionale lettera di presentazione ad un foglio scarno con una lista di competenze e una sfilza di date. L’idea nasce dal successo di YouTube ed è stata lanciata negli Stati Uniti da un gruppo di neolaureati pronti a entrare nel mondo del lavoro ma con tanta voglia di farlo in maniera differente.

Le clip raccontano sogni e aspirazioni, mostrano i progetti già realizzati con immagini, musica, suoni, oggetti concreti. Danno una dimensione più umana e creativa al vecchio curriculum tradizionale. I mezzi per realizzarlo sono quelli amatoriali che chiunque usa per riprendere il proprio gatto e mostrarne le stramberie su YouTube: una videocamera o un videocellulare, qualche minuto, tanta creatività e voglia di mettersi in gioco, mettendoci la faccia.

Alcuni indirizzi per provare: Hirevue e Jobster negli USA, Helplavoro e Youmark in Italia. Io non ho dubbi: le donne saranno le più creative. Scommettiamo?

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail