“Sensei” sono le sedie minimal di Claudio Sibille che si uniscono in un tavolo

“Sensei” sono le sedie minimal di Claudio Sibille che si uniscono in un tavolo


Ricavare spazio e aumentare la funzionalità dei singoli oggetti: questo lo scopo che anima “Sensei”, le due sedie realizzate dal designer uruguaiano Claudio Sibille. Tubi cromati e dettagli in acrilico per due sedute speculari, una bianca e una nera. Lo yin e lo yang simboleggiati, possono essere uniti in un terzo oggetto.

Un tavolo che conserva le linee delle rispettive componenti e tuttavia rivela qualcosa di diverso nell’abbraccio tra gli schienali, con le due sedie minimal orientate orizzontalmente. Nessuna notizia sul prezzo di vendita, visto che al momento “Sensei” è solo un progetto del portfolio di Sibille.

Sensei sono le sedie minimal di Claudio Sibille che si uniscono in un tavolo
Sensei sono le sedie minimal di Claudio Sibille che si uniscono in un tavolo
Sensei sono le sedie minimal di Claudio Sibille che si uniscono in un tavolo
Sensei sono le sedie minimal di Claudio Sibille che si uniscono in un tavolo
Sensei sono le sedie minimal di Claudio Sibille che si uniscono in un tavolo
Sensei sono le sedie minimal di Claudio Sibille che si uniscono in un tavolo