Girls, Lena Dunham: “Sono delusissima di non essere gay”

L’intelligente risposta dell’attrice della serie tv americana diventata cult in poche stagioni

E con questo post mi sono appena ricordato che devo continuare a vedere le nuove puntate di Girls. Ho amato la prima serie di questo telefilm e la protagonista, Lena Dunham, è semplicemente spassosa ed ironica. Ha dimostrato anche intelligenza, nella vita reale, con una risposta mentre era ospite del Point Honors Gala di New York, un evento che vuole sostenere e supportare i diritti dei gay, soprattutto i più giovani.

“Ho sempre sentito un forte legame emotivo con i vari membri della comunità LGBTQ. E’ stata in realtà una grande delusione per me quando sono diventata maggiorenne e mi sono resa conto che ero sessualmente attratto da uomini”

Poi, ha aggiunto, divertita:

“Così quando mia sorella ha fatto coming out, ho pensato , “Grazie a Dio, ora qualcuno in questa famiglia può rappresentare veramente le mie convinzioni e passioni”

Il suo discorso si è concluso con una ripresa di un luogo comune diventato apertamente motivo di autoironia personale:

“I gay puliscono davvero bene, è probabilmente il motivo per cui ho avuto molti appuntamento con diversi di loro”

Nella prossima stagione della serie tv probabilmente vedremo anche più spesso Andrew Rannells, gay nella vita reale e nel telefilm, speranzoso di poter apparire in scene più bollenti:

“Mi sono offerto volontario per la nudità. Devo rappresentare una parte del sesso gay nello show. Sono pronto!”

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.