Dalla Svizzera un sì all’adozione per le coppie gay

La commissione Affari giuridici del Parlamento ha dato parere favorevole all’adozione anche per le coppie dello stesso sesso se è una soluzione nell’interesse del minore

di


Un sì all’adozione per le coppie dello stesso sesso arriva dalla Svizzera. La commissione Affari giuridici del Consiglio degli Stati ha dato un parere favorevole alla possibilità di adozione all’interno delle famiglie lgbt.

In particolare sarà molto più facile per il genitore non biologico adottare i figli naturali del parner: la mozione approvata in commissione infatti chiede che tutti gli adulti, indipendentemente dallo stato civile e dal modo di vita, possano adottare un bambino, se questa è la soluzione migliore per il suo benessere. La proposta comunque deve ancora essere sottoposta al plenum del Parlamento.

Per ora la legge sull’unione civile fra persone dello stesso sesso vieta attualmente alle coppie omosessuali l’adozione, mentre in teoria questo diritto non è escluso per gay e lesbiche che non hanno formalizzato la loro relazione.

I Video di Pinkblog

Eni: Palazzo Mattei si colora di arancione contro la violenza sulle donne