Simona Ventura e la pazzia da troppa Isola

simona venturaQuando mercoledi sera la Ventura, in diretta all'Isola dei Famosi, ha candidamente detto di sciogliere la tensione pre-onda bevendo due bicchieri di vino e un Negroni, tutto mi è stato più chiaro. Una giusta quantità di alcol in corpo, sommato al calore delle luci in studio, sommato agli insulti al buon gusto di cui lo show è portatore, dà reazioni al limite dell'assurdo, balbettio, isteria ben celata da caratterino, "insomma", "praticamente" ed "è vero?" come se piovesse. In due parole: Simona Ventura.

L'Isola dell'altra sera è stato uno sfoggio di follia e, alla fine, per la conduttrice sono riuscita a provare persino simpatia. E' letteralmente impazzita, dando luce a una memorabile pagina di tv trash come non ricordavo da tempo. E in tutto ciò ha dato, a ragione, del figlio di buona donna (leggasi: versione colorita) a un ex della magrissima Karen, sbugiardatore della rettidudine di lei. Ovazioni dallo studio (incalzate dalla stessa Simona, con quel suo tap tap sulla cartellina per richiamare l'applauso), imprecazioni a microfono aperto del marito di Karen (poverino), la Ventura rossa in volto in perfetto pendent col Valentino indossato.

Io ero felice, sarà perchè immaginavo la faccia compiaciuta della redazione di Blob, sarà per la stanchezza da fine giornata che mi rendeva svuotata al limite del gretto, sarà perchè il tutto era così sanguigno che non potevi non sentirti coinvolto. I dibattiti accesi su TVblog ne sono una dimostrazione. W la Simo, insopportabile eppure mitica.

  • shares
  • Mail