• Amore

Hiv: i test rapidi sono efficaci, ma molti fanno finta di niente

Uno studio rivela che i test rapidi per l’Hiv sono sicuri ed efficaci, ma ancora troppe persone vivono con il virus senza saperlo

di


I test “rapidi” per la rilevazione del virus Hiv – quelli che danno una risposta in meno di mezz’ora – sono sicuri ed efficaci, dal momento che provocano pochissimi falsi positivi e nessun falso negativo. Lo rivela uno studio contro al centro di rilevamente anonimo e gratuito (CDAG) dell’ospedale Saint Antoine a Parigi e pubblicato sul Bulletin épidémiologique hebdomadaire (BEH).

A quanto pare su oltre duemila test (2.448) poi ricontrollati attraverso il test Elisa, non è mai successo che risultasse negativa una persona che aveva effettivamente il virus Hiv (falsi negativi) e solo in tre casi il responso “positivo” è stato smentito dal test di controllo.

Ciò significa che questi test sono affidabili e sicuri e che possono togliere dubbi e rasserenare chi vi si sottopone per controllare il proprio stato sierologico, con il vantaggio non indifferente di un risultato immediato, senza giorni di attesa e di ansia. Secondo i dati a disposizione, in Francia oltre il 20% dei risultati non viene ritirato per cui molte persone che hanno fatto il prelievo non sciolgono il dubbio sulle proprie condizioni; per non parlare di chi il test non lo fa per nulla!

Secondo gli studi, più di metà delle diagnosi sono tardive ossia arrivano quando l’organismo è in parte giù compromesso e alcuni danni non sono più reversibili; al contrario se la scoperta è tempestiva il ricorso ai farmaci è tempestivo, può essere valutato con calma e i risultati della terapia sono migliori.

I test rapidi possono fornire un contributo determinante per convincere più persone a sottoporsi alle analisi, senza il prelievo classico ma solo con una piccola puntura di ago. Anche in Italia si comincia a diffondere, con estrema lentezza, questo sistema: a Milano per esempio Asa in collaborazione con l’ospedale San Raffaele organizza periodicamente rilevazioni, sempre rigorosamente con la presenza di un medico. Contro l’Hiv le parole d’ordine sono due: prevenzione e test!

I Video di Pinkblog

pettinatura per capelli corti(pasata a twist con riccioli)