Spagna: gay, lesbiche e trans in difesa dei loro diritti

Le associazioni lgbt spagnole tendono la mano al nuovo governo di destra, ma sono molto chiare: lotteranno per difendere i diritti conquistati, a partire dal matrimonio

di


I popolari di Rajoy hanno vinto le elezioni spagnole con maggioranza assoluta, ma le associazioni lgbt dopo aver teso la mano al prossimo governo ci tengono a sottolineare un punto: gay, lesbiche e trans spagnoli lotteranno per di loro diritti, specie se li vedranno messi in discussione.

A partire dal matrimonio – e anche se moltissime coppie continuano a correre a sposarsi prima che possono – il collettivo lgbt non è disposto a cedere nulla di ciò che è stato conquistato, come ha detto il portavoce della Felgtb Antonio Poveda. Vedremo se l’economia sarà un impegno abbastanza oneroso da tenere occuapati i ministri tecnici senza disturbare.

I Video di Pinkblog

Eni: Palazzo Mattei si colora di arancione contro la violenza sulle donne