Nigeria: il Senato approva la legge che condanna a 14 anni le unioni gay

In Nigeria si può rischiare fino a quattordici anni per i gay che si sposano


Il Senato ha detto sì. E se anche la Camera dei Rappresentanti, presieduta da Goodluck Jonathan, concorderà, per i gay in Nigeria la situazione rischia davvero di degenerare. L’omofobia è sempre stata alta ma adesso si parla di carcere per 14 anni. Del resto, in diversi Stati africani si rischia anche la lapidazione per rapporti omosessuali.

Questo nuovo disegno di leggere prevede ben quattordici anni di prigione per il matrimonio gay. Non solo verrà punito chi celebrerà una simile ma anche semplicemente chi assisterà a tale funzione.

Secondo un sondaggio della Sexual and Reproductive Rights, datato 2008, solo 1,4% dei nigeriani si ritiene tollerante nei confronti del mondo Lgbt. Unoma Azuah, scrittrice ed attivista per i diritti dei gay, ha dichiarato:

“Non ho mai sentito parlare di una sola coppia dello stesso sesso nigeriana che chiedesse di potersi sposare, quindi sono veramente perplessa sul motivo per il quale i nostri legislatori sentono che questo dibattito è più importante che il terrorismo, la corruzione, la mancanza di infrastrutture e istruzione. Il tutto mi ricorda il proverbio Igbo tradizionale che dice: ‘Colui la cui casa è in fiamme non va in giro a caccia di topi”

I Video di Pinkblog

Irene Camber, oro olimpico ad Helsinki, compie 95 anni

Ultime notizie su Omofobia

Tutto su Omofobia →