Diritti gay, il governatore di Porto Rico sta con Ricky Martin

Il governatore di Puerto Rico Luis Fortuño si è schierato dalla parte di Ricky Martin contro la proposta di escludere i crimini anti-gay dalla nuova legge sugli hate crimes

di

Le lacrime e le proteste di Ricky Martin, a quanto pare, hanno ottenuto un primo risultato: il Governatore di Porto Rico Luis Fortuño ha appena annunciato che sostiene anche la tutela di gay, lesbiche, bisex e transgender all’interno della nuova legge sui crimini dell’odio.

Con una punta di malizia Queerty fa notare come l’uscita del governatore sia arrivata stranamente proprio dopo le lamentele di Ricky Martin e la campagna di proteste che ne è seguita. Resta da vedere se Fortuño terrà fede alle premesse e userà il suo potere di veto contro la legge, se il Parlamento la licenzierà senza la parte che tutela le persone lgbt.

I Video di Pinkblog

Eni: Palazzo Mattei si colora di arancione contro la violenza sulle donne