Le previsioni per l’asta di vini che si terrà il 2 e il 3 aprile ad Hong Kong, sono più che rosee: Sotheby’s infatti, sulla scia del successo che le bottiglie di lusso stanno riscuotendo in questa parte del mondo, si aspetta un ricavo totale di ben 10 milioni di dollari, ancora più alto dell’asta tenutasi a gennaio scorso sempre a Hong Kong, dove la collezione di vini di Andrew Lloyd Webber è stata venduta sempre da Sotheby’s per 5,6 milioni di dollari.

Le bottiglie che costituiranno i lotti per la prossima vendita, sono state inviate tutte da un unico, anonimo collezionista; tra queste spiccano un Chateau Lafite del 1982, che dovrebbe valere 65.000 dollari e un Romanée-Conti del 1990, che invece dovrebbe valere da solo 240.000 dollari.

Hong Kong si è recentemente imposta come la piazza più ghiotta per i vini di lusso, con collezionisti disposti a spendere anche più del valore delle bottiglie, superando Londra e New York.

Pare infatti che il 60% dei vini più importanti al mondo attualmente siano stati acquistati proprio da esigenti collezionisti di Hong Kong. Sotheby’s dunque non può che prevedere cifre da record, e probabilmente nessuno rimarrà deluso.

Via | Paulfrasercollectibles

Foto | Flickr

Iscriviti alla nostra newsletter
I video di Pinkblog Guarda di più
Altro su Auto Leggi tutto