L’umanità animale metropolitana di Francesco De Grandi

Personaggi ai margini, brutti ma dolci, con tratti comici, atmosfere underground, colori lividi. Sono gli scenari che Francesco De Grandi propone e percorre dagli anni ’90.Palermitano ma residente a Milano, ha collezionato diverse mostre collettive e anche alcune personali, ospitate tra Torino, Milano e Firenze. Ora si presenta con altri artisti italiani nella mostra dedicata


Personaggi ai margini, brutti ma dolci, con tratti comici, atmosfere underground, colori lividi. Sono gli scenari che Francesco De Grandi propone e percorre dagli anni ’90.

Palermitano ma residente a Milano, ha collezionato diverse mostre collettive e anche alcune personali, ospitate tra Torino, Milano e Firenze. Ora si presenta con altri artisti italiani nella mostra dedicata al disegno “IM02 – L’immagine sottile“, presso il GC.AC di Monfalcone.

Dipinti di Francesco De Grandi
Serafino 6 - 2005 - Francesco De Grandi
Serafino 5 - 2005 - Francesco De Grandi
Fragile - 2006 - Francesco De Grandi

Bottiglione - 2004 - Francesco De Grandi
Il corvo Gino - 2005 - Francesco De Grandi
Ninfa siringa - 2005 - Francesco De Grandi
4-01 - 2006 - Francesco De Grandi
Ginetto - 2006 - Francesco De Grandi
Il privo - 2004 - Francesco De Grandi
Allegrezza - 2003 - Francesco De Grandi

La sua è un’umanità animale strana e isolata, metropolitana, manipolata, ma meno violenta e pulp di quella del passato. Meno fumetto e più pittura, per lavori che possono sembrare realizzati di getto, ma sono invece studiati nei particolari, prima sotto forma di disegno, atto fondamentale, e poi trasferiti su tela. Fino alla prossima evoluzione.

Ultime notizie su Mostre

Tutto su Mostre →