Aviary: nuovo sito e nuova applicazione

Ne ho parlato la scorsa settimana e già arrivano i primi update interessanti: il progetto Aviary ha già messo online un nuovo sito più ricco di informazioni e addirittura aggiunge una nuova applicazione alla già nutritissima lista. “Tern”, questo il nome della nuova applicazione, nasce da una costola di Phoenix, l’applicazione di image editing attualmente

di itomi

Ne ho parlato la scorsa settimana e già arrivano i primi update interessanti: il progetto Aviary ha già messo online un nuovo sito più ricco di informazioni e addirittura aggiunge una nuova applicazione alla già nutritissima lista.
“Tern”, questo il nome della nuova applicazione, nasce da una costola di Phoenix, l’applicazione di image editing attualmente in sviluppo, e consente di creare “ambienti naturali” completi, è insomma un terrain generator. Inutile ribadire i miei dubbi sulla operazione che continua a crescere sulla carta diventando ai miei occhi ancora più utopica: come già detto mi pare un progetto veramente enorme per una società che non si chiami Adobe o Microsoft.. ma la speranza è ovviamente l’ultima a morire.

Sarà Aviary il sistema di sviluppo per i giovani creativi del futuro che potranno contare su un ambiente condiviso, multipiattaforma e soprattutto completamente free? e soprattutto, che garanzie darà una piattaforma del genere (online based e utilizzabile offline in ambiente AIR) dal punto di vista delle prestazioni?