Uomini e donne: similitudini e differenze (siamo poi così diversi?)

di Laura Cogo  Continuiamo la nostra discussione attorno ai temi del femminismo. Molte donne (e molti uomini) ritengono che esistano dei valori peculiari dell’essere donna (una naturale predisposizione verso l’altro, concretezza, sensibilità,dolcezza, desiderio di maternità…etc) che devono essere esaltati, non repressi, rispettati ed accettati per poter arrivare ad un’uguaglianza che rispetti le differenze. Sono i

manlove13022008a%5B1%5D.jpg

di Laura Cogo
 
Continuiamo la nostra discussione attorno ai temi del femminismo. Molte donne (e molti uomini) ritengono che esistano dei valori peculiari dell'essere donna (una naturale predisposizione verso l'altro, concretezza, sensibilità,dolcezza, desiderio di maternità…etc) che devono essere esaltati, non repressi, rispettati ed accettati per poter arrivare ad un'uguaglianza che rispetti le differenze. Sono i valori che, secondo questo modo di considerare le cose, sarebbero possieduti dalla grande maggioranza delle donne, anche a causa di motivazioni biologiche. Quindi, uguaglianza si, ma nella differenza, che è da preservare, per non perdere la nostra identità di donne.
 
Le donne sono quindi uguali o diverse dagli uomini? Se sono uguali, le differenze non dovrebbero essere così rilevanti. Se siamo diverse, non possiamo desiderare l'uguaglianza. Quindi, cosa vogliono i movimenti femministi? 

Continua a leggere su Mondo Donna