Perchè tradire: noia, sesso, amore, avventura?

Fino a una decina di anni fa, quando il mito dell’uomo-cacciatore era ancora in auge, si aveva un’immagine solida del rapporto moglie-marito: l'uomo lavorava e sosteneva la famiglia, ma era anche il traditore per eccellenza.

Oggi però le cose sono molto cambiate, si sa. L'ennesimo studio americano dell'ennesima sessuologa, Susan Shapiro Barash, “A Passion for More: Wives Reveal the Affairs that Make or Break their Marriages” rivela che 6 donne su 10 cornificano i mariti, ma solo una piccola minoranza ha rimorsi. Il 60% delle mogli negli Stati Uniti spesso ha tradito o tradisce i propri mariti senza sentire alcun rimorso. Gli uomini acquistano l’indipendenza ai fornelli e le donne diventano avvocati ed ingegneri. Gli uomini cercano di rimanere fedeli e le donne iniziano a trasgredire.

Secondo Shirley Glass, psicologa di Baltimora, la responsabilità di questo nuovo trend è da attribuirsi agli uomini. Dalle ricerche condotte si è evinto che le figlie di padri infedeli diventano loro stesse traditrici con moltissima facilità, per evitare il ruolo di tappetino del proprio marito. Scelgono di tradire prima di essere tradite. Tuttavia, le cause che spingono ad essere infedeli possono essere le più disparate.

Secondo voi,

  • shares
  • Mail